Per garantire la massima efficienza aerodinamica al ciclista DT Swiss ha progettato e sviluppato la nuova ruota lenticolare ARC 1100 Dicut Disc.

Creata in collaborazione con Swiss Side, un brand specializzato nell’ottimizzazione dell’aerodinamica, la ARC 1100 Dicut Disc va a completare per la stagione 2021/2022 la gamma di ruote ARC di DT Swiss. Questa ruota aero è infatti stata realizzata appositamente per i triatleti e per i cronoman, abbracciando così un segmento che mancava all’interno del progetto ARC.

Il suo prezzo consigliato al pubblico è di 2.238 euro (IVA inclusa), una cifra molto alta ma in parte giustificata delle caratteristiche tecniche e dalle tecnologie della ARC 1100 Dicut Disc.

Curiosi di saperne di più? Continuate con la lettura…

La nuova ruota lenticolare DT Swiss ARC 1100 Dicut Disc

La ruota lenticolare ARC 1100 Dicut Disc in dettaglio

Come sempre le aziende usano termini e slogan piuttosto esagerati, difatti la nuova ruota lenticolare di DT Swiss è definita dallo stesso marchio “la ruota posteriore più veloce” ed è stata progettata e assemblata interamente in Svizzera.

L’obbiettivo dei tecnici che hanno lavorato a questo progetto era quello di massimizzare le prestazioni su percorsi pianeggianti e ondulati sfruttando le tecnologie di ultima generazione.

Si tratta infatti di una ruota lenticolare posteriore per freni a disco che è stata sviluppata a seguito di una ricerca approfondita su materiali e design e conducendo numerosi test in galleria del vento.

Dettaglio del profilo interno del cerchio

La ARC 1100 Dicut Disc è realizzata interamente in carbonio e ha una larghezza interna del cerchio di 20 mm, una scelta tecnica che consente di ospitare anche gli pneumatici più larghi, ma soprattutto che permette di ridurre la resistenza al rotolamento e di aumentare il comfort dell’atleta.

Di conseguenza è possibile montare copertoni che spaziano dai 25 mm fino ai 32 mm, ma secondo quanto dichiarato dal brand, le prestazioni migliori si raggiungerebbero con una sezione di 28 mm, misura che sarebbe l’ideale per la connessione tra copertoncino e profilo alare del piantone.

La costruzione prevede otto strati di carbonio simmetrici, di due inserti interni e di una schiuma ultraleggera al fine di migliorare la rigidità torsionale e rendere minimo quello che viene chiamato “effetto vuoto”.

Particolare dello sportellino in carbonio che copre la valvola di gonfiaggio del copertone

Per garantire ulteriore aerodinamicità al ciclista e più in particolare al triatleta e al cronoman, la DT Swiss ARC 1100 Dicut Disc è dotata di uno sportellino in carbonio che chiude l’accesso alla valvola di gonfiaggio e minimizza la resistenza all’aria.

Tutte queste soluzioni all’avanguardia vanno ad aggiungersi alla Cutting Edge Technology utilizzata per la zona d’ingaggio del copertone. Si tratta di un sistema Hooked rivisitato da DT Swiss che consente di ridurre il rischio di perdita improvvisa della pressione interna dovuta a stallonamento.

Caratterizzata da costruzione tubeless ready, questa ruota lenticolare aero è equipaggiata con mozzo 180 Dicut con cuscinetti SINC Ceramic per una maggiore durata nel tempo.

Non manca nemmeno la tecnologia DT Swiss Rachet EXP 36 che rende più semplice la manutenzione in quanto evita l’utilizzo di attrezzi.

Quattro ruote lenticolari DT Swiss ARC 1100 Dicut Disc con le diverse aerografie cromate

Ruota lenticolare DT Swiss ARC 1100 Dicut Disc: disponibilità e prezzo

La ruota posteriore DT Swiss ARC 1100 Dicut Disc è disponibile con perno passante classico (diametro da 12 mm e lunghezza da 142 mm) e viene fornita con tre decalcomanie in più rispetto a quella di serie rossa. In particolare, i colori con cui poter personalizzare la ruota aero sono l’oro, il cromo e il nero.

Viene offerta al pubblico a un prezzo consigliato di 2.238 euro (IVA inclusa) e come abbiamo visto è una ruota che a detta del brand è dotata di ottime caratteristiche aerodinamiche e di diverse tecnologie che la rendono perfetta per il triathlon e per le cronometro.

Secondo quanto dichiarato da DT Swiss, la nuova ARC 1100 Dicut Disc in combinazione con la ruota anteriore da 80 mm permetterebbe infatti di risparmiare circa 2 watt nel contrasto alla resistenza aerodinamica.

Per maggiori informazioni e ulteriori approfondimenti vi consigliamo di visitare il sito internet ufficiale di DT Swiss.

A proposito dell'autore

Un giovane comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata