Il circuito Ironman attira ogni anno decine di migliaia di atleti, tifosi e addetti ai lavori in una serie di eventi in tutto il mondo che pone come sua mission principale l’esaltazione della resilienza e della determinazione delle persone che scelgono di prendere parte a questa sfida.

Partecipare a un Ironman significa andare incontro a mesi di allenamento e di cura dei dettagli, per cercare di evitare ogni singolo imprevisto che potrebbe pregiudicare la riuscita della gara. Le case produttrici lo sanno bene e investono moltissimo nello sviluppo di prodotti in grado di ottimizzare la performance e il comfort degli atleti.

La realizzazione di prodotti ad alte prestazioni consente ad alcuni brand di diventare vere e proprie icone dello sport, legate a doppio filo alle immagini che questi eventi regalano.

Non a caso, l’italiana Kask ha deciso di espandere la sua partnership con il circuito Ironman a livello globale per la stagione 2021, una notizia che dimostra quanto il brand italiano creda in questo sport e, di riflesso, di quanto il movimento del triathlon su lunga distanza apprezzi i suoi prodotti.

Un ciclista indossa un casco Kask in occasione del rinnovo della partnership con Ironman 2021

Alcuni modelli sono veri e propri must have per i triatleti amanti delle gare no draft: come l’Utopia, il Mistral e il Bambino pro, oggetti che oltre a fornire i più alti standard di sicurezza contribuiscono attivamente a migliorare l’aerodinamica del ciclista.

Il legame tra Ironman e Kask non si limita solo ad affiancare i loro due nomi e alla produzione di una linea con i rispettivi loghi: chi gareggia in questo circuito si sente parte di qualcosa e vuole parteciparvi attivamente. Per questo motivo Kask darà l’opportunità agli appassionati e agli atleti di provare i caschi agli eventi e di incontrare gli atleti sponsorizzati.

La lista di atleti supportati dal brand è veramente ampia e comprende al suo interno nomi di altissimo calibro, solo per citarne alcuni: Davide Camicioli (ITA), Federica De Nicola (ITA), Giulio Molinari (ITA), Andy Potts (USA), Barbara Geilhof (USA), James Lawrence (USA), Jesper Svennson (SWE), Jocelyn McCauley (USA), Laura Siddall (GBR), Mareen Hufe (GER), Matt Hanson (USA), Matt McElroy (USA), Michael Weiss (AUT), Michelle Cooper (AUS), Michelle Vesterby (DEN) e Nikki Bartlett (GBR).

Uno scatto di un triatleta che gareggia all'Ironman indossando un casco Kask

Durante il corso della stagione sarà offerta agli atleti che visiteranno gli stand Kask o si registreranno online, la possibilità di diventare a loro volta ambassador di Kask.

Kask sarà presente ai seguenti eventi:

27 Giugno
Ironman 70.3 European Championship
Elsinore (Danimarca)

15 Agosto
Ironman European Championship
Francoforte (Germania)

5 Settembre
Ironman Switzerland Thun
Thun (Svizzera)

12 Settembre
Supersapiens Ironman France & Ironman 70.3
Nizza (Francia)

17-18 Settembre
Intermountain Healthcare Ironman 70.3 World Championship
St.George (USA)

19 Settembre
Ironman e Ironman 70.3 Italy Emilia-Romagna
Cervia (Italia)

3 Ottobre
Ironman e Ironman 70.3 Barcelona
Calella (Spagna)

14 Novembre
Ironman 70.3 Melbourne
St Kilda (Australia)

21 Novembre
Select Blinds Ironman Arizona
Tempe (USA)

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito internet ufficiale dell’azienda www.kask.com

Se il triathlon ti appassiona ti consigliamo di leggere anche i nostri articoli dedicati alla guida completa alle scarpe da corsa e alla scarpa giusta per ogni allenamento.

A proposito dell'autore

Appassionato di qualsiasi cosa abbia le ruote, la bici è presente nella mia vita da quando ho memoria. Ho la fortuna di viverla in quasi tutte le sue sfaccettature, sempre affamato della prossima novità. Ho trovato la soddisfazione agonistica nel triathlon, riuscendo nel 2017 a ottenere la qualificazione al campionato del mondo ironman 70.3. Sono istruttore FITRI e, mentre proseguo i miei studi in farmacia, cerco di scendere il meno possibile dai pedali provando a trasmettere la mia grande passione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata