Lo storico marchio italiano Wilier Triestina, da sempre uno dei più amati da tutti gli appassionati di ciclismo, presenta l’ultimo modello realizzato per la gamma triathlon/cronometro, la Wilier Turbine, un concentrato di potenza e aerodinamica che si inserisce fin da subito come una delle migliori biciclette mai realizzate dalla casa di Bassano del Grappa riguardo a tecnologia e materiali usati per lo sviluppo.

La Wilier Turbine è stata realizzata tenendo sempre d’occhio cinque aspetti fondamentali per ottenere una buona prestazione a cronometro e soddisfare tutte le esigenze dei triatleti: aerodinamica, leggerezza, efficienza di frenata, ampio range di posizionamento e facilità di trasporto.

Prima di passare all’analisi della nuova Wilier Turbine vi invitiamo anche a visitare il catalogo delle bici strada Wilier Triestina per 2020 con relativo listino prezzi.

Il triatleta in sella alla nuova bici Wilier Turbine in azione 2020

Wilier Triestina Turbine 2020: caratteristiche tecniche

Gli esperti dell’azienda, per la realizzazione del telaio in carbonio della Wilier Turbine, hanno utilizzato dei profili aerodinamici NACA con coda posteriore tronca, così da eliminare peso in eccesso e migliorare la rigidità torsionale.

La bici possiede dei freni idraulici a disco, sempre più preferiti dai corridori per l’efficienza e la sicurezza che offrono al momento della frenata in qualsiasi condizione atmosferica. Questo impianto frenante inoltre permette di posizionare i foderi della forcella e quelli posteriori verticali leggermente più lontani dalla ruota, riuscendo in questo modo a diminuire le vibrazioni prodotte dal terreno sulla bicicletta e a migliorare la penetrazione aerodinamica.

La bici da triathlon Wilier Turbine che monta i freni idraulici a disco 2020

Gli ingegneri hanno a lungo lavorato sull’attacco manubrio e la curva studiandone un profilo che si adattasse perfettamente alla forcella, in modo da realizzare un unico blocco senza sporgenze o cavità che andassero a inficiare sull’aerodinamica.

Molto importante è il posizionamento dell’atleta sulla bicicletta: la Wilier Turbine viene realizzata su tre taglie diverse, ma è la posizione ergonomica che si può settare a rendere la bicicletta unica per ogni ciclista: tre tipologie di reggisella e un nuovo manubrio adattabile sia per una prova contro il tempo sia per il mondo triathlon, due attività che richiedono sforzi e dunque anche posizionamenti diversi in sella.

Una importante novità è stata sviluppata sul manubrio: portare con sè una bicicletta da triathlon/cronometro non è affatto semplice: per questo motivo il manubrio monoscocca in carbonio, per agevolare il trasporto o lo stoccaggio, in meno di un minuto si compatta senza togliere cavi e mantenendo le regolazioni originarie.

La scheda sulle geometrie della bici Wilier Turbine da triathlon 2020

Wilier Triestina Turbine: varianti e prezzi

La Wilier Turbine è disponibile sul mercato in quattro diverse varianti più il solo kit telaio a 5.000 euro.

Wilier Turbine – Shimano Dura-Ace Di2 (53-39/11-25) – 11.000 euro
Telaio in carbonio monoscocca 60Ton, forcella in carbonio monoscocca 60Ton, freni Shimano Dura-Ace 9180, ruote Mavic Comete Pro Carbon SL, coperture Mavic Yksion Pro, sella San Marco Shot, taglie (XS/S, M, L/XL). Peso telaio 1.190 grammi.

Wilier Turbine – Shimano Ultegra Di2  (53-39/11-25) – 9.600 euro
Telaio in carbonio monoscocca 60Ton, forcella in carbonio monoscocca 60Ton, freni Shimano Ultegra 8070, ruote Mavic Comete Pro Carbon SL, coperture Mavic Yksion Pro, sella San Marco Shot, taglie (XS/S, M, L/XL).
La bici da triathlon Wilier Turbine 2020

Wilier Turbine – Shimano Dura-Ace Di2 (53-39/11-25) – 9.200 euro
Telaio in carbonio monoscocca 60Ton, forcella in carbonio monoscocca 60Ton, freni Shimano Dura-Ace 9180, ruote Fulcrum Racing 500, coperture Vittoria Rubino Pro, sella San Marco Shot, taglie (XS/S, M, L/XL).

Wilier Turbine – Shimano Ultegra Di2 (53-39/11-25) – 7.800 euro
Telaio in carbonio monoscocca 60Ton, forcella in carbonio monoscocca 60Ton, freni Shimano Ultegra 8070, ruote Fulcrum Racing 500, coperture Vittoria Rubino Pro, sella San Marco Shot, taglie (XS/S, M, L/XL).

Tre sono le colorazioni della Wilier Turbine (Cromovelato Light Blue, Black/Red e Black/Yellow), più una speciale, la “Unico“: questa viene realizzata da Yama, uno street-artist italiano che si ispira al movimento futurista per la produzione delle sue opere. Lo stile di Yama e quello Wilier si uniscono dunque in un connubio perfetto proiettato al futuro.

La Wilier Turbine di Yama è stata presentata a Kona, nelle Hawaii, dove si svolge il mondiale Ironman, da Andreas Dreitz, uno dei più forti esponenti del mondo triathlon sulla distanza 70.3 e full-distance.

La bici da triathlon Wilier Turbine Yama 2020 presentata a Kona Hawaii da Andreas Dreitz

Per ulteriori informazioni sulla Turbine e sugli altri prodotti dell’azienda di Bassano del Grappa, visitare il sito web ufficiale della Wilier Triestina.

A proposito dell'autore

Ama scrivere fin da quando era piccolo e questo lo ha portato a raccontare storie sul suo sport preferito, il ciclismo. Un'attività fisica che prova anche a praticare sia per piacere sia soprattutto per capire le difficoltà, le fatiche ma anche le gioie e i successi dei campioni che ogni giorno ci emozionano sulle strade.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata