Il triathlon è uno sport impegnativo che richiede dedizione e passione. Il triatlhon fuoristrada, o cross come viene chiamato, fino alla sua declinazione internazionale “Xterra”, è ancora più spinoso per la presenza della mountain bike e della corsa fuoristrada.

Se infatti in genere le distanze sono solo fino all’Olimpico, la tecnicità del gesto richiede speciali abilità che vanno apprese per tempo. Anche in questa disciplina però le ragazze ci sono e si sanno ben comportare, con tempi paragonabili a quelli dei colleghi; si confrontano come in Coppa del Mondo mountain bike o ciclocross sugli stessi percorsi dei maschi.

Oggi parliamo con Sandra Mairhofer, atleta del Gran Bike triathlon e della nazionale di Cross, recentemente quarta agli Europei Cross di Ibiza. L’abbiamo incontrata al triathlon sprint di Monticolo in Alto Adige, la sua regione natale.

Sandra Mairhofer tronfante dopo una gara di triathlon

[Triathlon.BiciLive.it]: Sandra buongiorno e grazie della disponibilità. Parlaci di te e di come sei arrivata al triathlon…
Buongiorno a tutti! Lo sport in generale mi ha sempre appassionato molto e ne ho fatta una ragione di vita, tanto da essermi laureata in Scienze Motorie all’università di Innsbruck e da quest’anno insegno educazione fisica al liceo.
Sono arrivata al triathlon quasi per caso, spinta da alcuni amici conosciuti durante una estate di lavoro in Puglia. Da lì è stato amore a prima vista e quello che amo di più di questo sport è che non ti pone limiti!

[Triathlon.BiciLive.it]: Ti dedichi solo al triathlon cross oppure fai anche strada?
Al momento solo al triathlon cross anche perchè il posto in cui vivo non si presta benissimo alla pratica della bici da strada.

[Triathlon.BiciLive.it]: Quali sono le differenze? Le due attività sono conciliabili ad alto livello?
Le differenze forse più che dal punto di vista puramente atletico sono a livello psicologico. Se sei un amante della natura, della montagna, delle radici e dei sassi non puoi non dedicarti al Cross! Comunque ritengo che le discipline siano conciliabili ad alto livello, magari specializzandosi più su una che sull’altra in determinati periodi della stagione.

[Triathlon.BiciLive.it]: Delle tre discipline, quale è la più impegnativa e che richiede maggior dedizione?
Non saprei, sicuramente dipende da atleta ad atleta infatti richiederà maggior dedizione la disciplina dove sei più carente…

[Triathlon.BiciLive.it]: Quali sono gli allenamenti che fai nella mountain bike? Fai anche gare in monutain bike o ciclocross?
Gli allenamenti in mtb sono programmati sempre in base al percorso della mia gara obbiettivo, e fortunatamente vivo in un posto che si presta benissimo alla Mtb! Gare di ciclocross niente, mentre qualche granfondo o marathon in mtb mi piace farla.

[Triathlon.BiciLive.it]: Quali tipi di allenamento fai di corsa? Ti alleni gareggiando anche con campestri o corsa su strada?
Come per la bici anche gli allenamenti di corsa differiscono in base alla gara concentrandomi più sulla pianura, vallonato o salita in base alle esigenze. Le salite ripide ripide e la corsa in discesa sono le mie preferite! Faccio saltuariamente solo qualche gara di corsa in montagna

Sandra Mairhofer in una gara di triathlon

[Triathlon.BiciLive.it]: Chi sono le più forti con cui ti confronti? Hai qualche esempio del presente o del passato acui ti ispiri?
Mi piacciono molte atlete e atleti ma non ne ho uno in particolare, cerco di prendere il meglio da ogniuno di loro! Anche se devo ammettere di avere una preferenza per Jolanda Neff, Emily Batty e Kate Courteney!

[Triathlon.BiciLive.it]: Cosa ti sentiresti di dire ad una ragazza che pratica triathlon?
Che prima di tutto deve esserci il divertimento, ma comunque anche la dedizione e il rispetto verso questo bellissimo Sport!

[Triathlon.BiciLive.it]: Cosa ti sentiresti invece di dire ad una donna amatore che pratica triathlon su strada per convincerla a provare questa variante? Che benefici potrebbe trarne?
Gli direi che il divertimento è assicurato e le due discipline sono complementari, quindi avrà giovamento anche per la strada. Inoltre vedi dei posti sempre bellissimi!

[Triathlon.BiciLive.it]: Quali sono le gare più belle che consiglieresti nel 2019?
XTerra Scanno e XTerra Toscolano, dure, tecniche, con molto dislivello organizzate in maniera esemplare in posti stupendi!

[Triathlon.BiciLive.it]: Quali invece i tuoi obbiettivi per il 2019?
Divertirmi e dare il meglio di me, cercando di crescere ancora a livello internazionale!

[Triathlon.BiciLive.it]: Grazie Sandra e in bocca al lupo!

A proposito dell'autore

Giuliano Giacomelli, ingegnere prossimo ormai al mezzo secolo di vita, insegna triathlon e mountain bike ai ragazzi trentini. La terra, l'aria e l'acqua (e naturalmente la neve) sono il terreno di gioco dei suoi sport preferiti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata