Share on Pinterest

I fratelli Beistegui migliorano ulteriormente la G8 Disc per il 2021, la proposta stradale e aerodinamica di BH Bikes.

La casa spagnola ha sempre cercato di rinnovare i suoi mezzi fornendo ai ciclisti le migliori tecnologie di cui dispone. Questo modello, perfettamente in linea con l’evoluzione odierna delle bdc, offre al ciclista aerodinamicità, leggerezza e rigidità.

Il prezzo d’ingresso per pedalare su una G8 disc con allestimento base è di 5499,90 euro, importo che cresce progressivamente con la qualità degli allestimenti fino agli 11.999,90 euro del top di gamma.

Un ciclista uomo spinge sui pedali in sella a una bici aero BH G8 Disc 2021

Il telaio della BH G8 Disc

L’aerodinamica è il concetto di base su cui ha preso forma questa bici. L’analisi delle sezioni dei tubi e delle loro geometrie deriva da ore e ore spese in galleria del vento per raccogliere dati su cui sviluppare test computerizzati di dinamica dei fluidi.

In questo modo è stato possibile disegnare le linee del telaio per ridurre l’impatto dell’aria migliorando la sua capacità di penetrarla e di conseguenza migliorando il coefficiente aerodinamico.

Non solo attenzione alle forma, anche i pesi sono stati messi sotto inchiesta. Per lo sviluppo del G8 è stata utilizzata la tecnologia HCIM-Hollow (Corla internal Molding) associata al Kamm Tail Design. Questa tecnica per telai monoscocca consiste nell’applicare un’alta pressione sullo stampo per migliorare la compattezza ed evitare differenze pressorie che potrebbero causare bolle o imperfezioni. Allo stesso tempo permette di controllare con alta precisione i diversi spessori del telaio.

In questo modo si possono stampare telai leggeri e ad alta reattività. Il telaio monoscocca è stato costruito combinando tre fibre di carbonio differenti: Toray T800, T800 e carbonio Pitch Fiber nelle zone critiche. Il risultato di questo sviluppo è un telaio aerodinamico dal peso di 850 grammi.

Il passaggio cavi interno al manubrio della bici BH G8 Disc

I dettagli della BH G8 Disc

Le prestazioni e l’aerodinamica di una bici non passano solo dalle geometrie del suo telaio, per questo BH Bikes ha sviluppato con cura la parte anteriore e il manubrio, scegliendo di utilizzare la tecnologia ACR così da consentire un passaggio dei cavi completamente interno. In questo modo sono annullate tutte le turbolenze dovute all’impatto dei cavi con l’aria.

Anche il cannotto della sella è stato completamente integrato così come il suo serraggio a morsetto doppio, perfettamente inserito nel telaio. La geometria gioca su due punti fondamentali: un tubo sterzo leggermente sollevato e un triangolo posteriore accorciato.

Questa soluzione, definita sagoma Sloping, permette di abbassare il baricentro e, di conseguenza, di migliorare la manovrabilità. I foderi più sottili, corti e asimmetrici permettono di migliorare la rigidità del posteriore e di conseguenza la trasmissione della potenza.

G8 disc 2021, la velocità passa anche dalla frenata

Sembra ormai essere consolidato l’impiego dei freni a disco come soluzione principale da parte delle case, la tecnologia con i freni a pattino sul cerchione viene progressivamente abbandonata da tutti. BH bikes non è da meno e presenta al pubblico questo modello solo con l’opzione freni a disco in tutti i suoi allestimenti.

Il fissaggio dell’impianto frenante al telaio è deputato alla tecnologia Flat Mount che migliora stabilità e aerodinamicità dell’impianto.

Sono stati scelti dischi da 160 mm all’anteriore e da 140 mm al posteriore, questi sono stati installati in modo da rendere più fluide ed intuitive le operazioni di montaggio e smontaggio della ruota.

La rigidità di una bici e la sua reattività passano anche dagli snodi e dai sistemi di fissaggio dei suoi componenti, per questo motivo l’aggancio delle ruote su questo modello è demandato a un perno passante Thru Axle da 12 mm in grado di garantire rigidità e sicurezza.

Gli allestimenti della G8 Disc

La BH Bikes G8 Disc 2021 è disponibile in diversi allestimenti ciascuno dei quali con un prezzo dedicato. Il telaio è disponibile in cinque misure (XS, SM, MD, LA, XL)

BH G8 Disc 7.5 2021

Telaio: monoscocca in carbonio Global Concept G8 disc ACR
Forcella: G8 Disc Full Integrated
Gruppo: Sram Red eTap AXS
Freni: Sram Red AXS
Ruote: Zipp 454 Disc
Pneumatici: Hutchinson Fusion 5 700×28
Prezzo: 11.999,90 euro
Una bici aereo BH G8 Disc 7.5 2021

BH G8 Disc 7.0 2021

Telaio: monoscocca in carbonio Global Concept G8 disc ACR
Forcella: G8 Disc Full Integrated
Gruppo: Shimano Dura Ace Di2
Freni: Shimano Dura Ace Hydraulic
Ruote: Vision SC 50
Pneumatici: Hutchinson Fusion 5 700×28
Prezzo: 8.999,90 euro
Una bicicletta aero BH G8 Disc 7.0 gamma 2021

BH G8 Disc 6.5 2021

Telaio: monoscocca in carbonio Global Concept G8 disc ACR
Forcella: G8 Disc Full Integrated
Gruppo: Shimano Ultegra Di2
Freni: Shimano Ultegra Hydraulic
Ruote: BH EVO 50 Disc V3
Pneumatici: Michelin Power Road 700×28
Prezzo: 6299,90 euro
Una bici da strada e triathlon BH G8 Disc 6.5 anno 2021

BH G8 Disc 6.0 2021

Telaio: monoscocca in carbonio Global Concept G8 disc ACR
Forcella: G8 Disc Full Integrated
Gruppo: Shimano Ultegra Di2
Freni: Shimano Ultegra Hydraulic
Ruote: Vision Team 35
Pneumatici: Hutchinson Nitro 700×28
Prezzo: 5499,90 euro
Una bicicletta da strada e triathlon BH G8 Disc 6.0 stagione 2021

Oltre ai numerosi sistemi di verniciatura a listino è possibile anche usufruire del servizio BH Unique che permette una personalizzazione completa del colore. Per ulteriori informazioni sulla G8 Disc vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di BH Bikes.

Se invece siete interessati anche ad altri modelli aero adatti al triathlon, vi invitiamo a visualizzare i nostri articoli su: Wilier Triestina Filante SLR 2021, Lapierre Aircode DRS 2021 e Look 795 Blade RS.

Share on Pinterest

A proposito dell'autore

Appassionato di qualsiasi cosa abbia le ruote, la bici è presente nella mia vita da quando ho memoria. Ho la fortuna di viverla in quasi tutte le sue sfaccettature, sempre affamato della prossima novità. Ho trovato la soddisfazione agonistica nel triathlon, riuscendo nel 2017 a ottenere la qualificazione al campionato del mondo ironman 70.3. Sono istruttore FITRI e, mentre proseguo i miei studi in farmacia, cerco di scendere il meno possibile dai pedali provando a trasmettere la mia grande passione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata