Share on Pinterest

L’azienda francese Lapierre, fornitore ufficiale del team World Tour Groupama-FDJ, possiede nel suo catalogo di biciclette per il triathlon e per le cronometro la Lapierre Aerostorm DRS FDJ.

Il modello era già presente nei listini delle scorse stagioni, precisamente dal 2016, ma in questo 2020 è stato aggiornato con nuove tecnologie e materiali per offrire una resa aerodinamica di livello superiore: il nome della Aerostorm DRS è apparso nelle grandi competizioni quando Thibaut Pinot è diventato campione nazionale francese a cronometro proprio in quell’annata.

Una bici da triathlon Lapierre Aerostorm DRS

Dopo un lungo lavoro in galleria del vento e nei velodromi, il marchio d’oltralpe si rilancia offrendo allo squadrone del vincitore della Milano-Sanremo 2016 Arnaud Demare, la bicicletta più veloce mai realizzata nei loro stabilimenti.

Il prezzo è di fascia altissima: 10.999 euro.

Andiamo dunque a conoscere tutte le novità della Lapierre Aerostorm DRS FDJ, progettata utilizzando la fluidodinamica computazionale (CFD), un metodo computerizzato usato ormai da tutte le migliori case produttrici di biciclette.

Lapierre Aerostorm DRS FDJ: caratteristiche tecniche

L’obiettivo degli ingegneri Lapierre era quello di fornire una bicicletta in carbonio superleggero veloce e con incredibili proprietà aerodinamiche: il DRS (Drag Reduction System) è il risultato di questo lungo lavoro.

Precisamente il DRS è un dispositivo introdotto nel Campionato Mondiale di Formula 1 nel 2011, volto a ridurre la resistenza aerodinamica sulla monoposto: lo stesso principio è stato esportato nel mondo del ciclismo dall’azienda francese.

Dettaglio del manubrio e delle estensioni montati sulla bici Lapierre Aerostorm DRS

Attraverso dei tubi dal profilo alare e un cockpit totalmente integrato, la Lapierre Aerostorm DRS a detta dei tecnici francesi offre la massima efficienza possibile raggiunta da una bicicletta da corsa. Il telaio, la forcella, l’attacco manubrio e il manubrio stesso sono stati concepiti come un tutt’uno che lavora insieme per contrastare i flussi d’aria.

Questo modello è stato realizzato utilizzando i più avanzati metodi di costruzione del carbonio ad alto modulo, viene infatti ottimizzata la pressione dello stampaggio e la sua resistenza naturale.

Dettaglio del posteriore della bicicletta aerodinamica Lapierre Aerostorm DRS

Anche la geometria della bicicletta è stata ripensata: la lunghezza del tubo superiore è stata leggermente allungata mentre l’angolo della sella è più ripido. Con questi accorgimenti la posizione del ciclista diventa ancora più aerodinamica e lo avvicina maggiormente alla vittoria.

Non dimentichiamoci che la posizione in bici è completamente regolabile con tre diverse lunghezze dello stelo (65/85/115 mm) e una posizione della sella modificabile fino a 10 cm.

Le geometrie e le misure della Lapierre Aerostorm DRS

La tabella con le geometrie e le misure della Lapierre Aerostorm DRS.

La rigidità del triangolo posteriore è stata aumentata del 30% mentre numerosi espedienti hanno portato la Lapierre Aerostorm DRS a essere una delle bici da cronometro e triathlon più leggere sul mercato: 8.1 kg in taglia M.

La Trap Door Technology, utilizzata per la prima volta sulla Xelius SL, consiste nel posizionare la batteria Di2 nella parte bassa del telaio con una porta di facile ingresso. Il tutto facilita la manutenzione e abbassa il baricentro, rendendo più efficiente la pedalata.

Per la Lapierre Aerostorm DRS FDJ è stato sviluppato inoltre un nuovo sistema di frenata a trazione centrale che migliora ulteriormente l’arresto in qualsiasi condizione atmosferica. Il freno è allineato al telaio e il suo profilo stretto consente una copertura più piccola per ridurre la resistenza.

Dettaglio dell'anteriore della bici da triathlon e crono Lapierre Aerostorm DRS

Componentistica, taglie e prezzo

La bicicletta viene venduta con una componentistica di assoluto livello, l’azienda francese ha infatti scelto parti top di gamma per i suoi clienti e per il team Groupama FDJ. Il telaio è riconosciuto e approvato dall’UCI, l’Unione Ciclistica Internazionale.

La Lapierre Aerostorm DRS FDJ è disponibile sul mercato in tre diverse taglie (S, M, L) a 10.999 euro.

  • Telaio: Carbonio superleggero Aerostorm DRS
  • Forcella: Carbonio superleggero Aerostorm DRS
  • Trasmissione: Shimano Dura-Ace Di2 a 11 velocità (54-42/11-25)
  • Freni: Lapierre Aero
  • Manubrio: Lapierre Aero Carbon+Pro Missile Evo Extension
  • Sella: Fizik Ares Kium
  • Set di Ruote: Zipp 404 (anteriore), Zipp 808 (posteriore)
  • Pneumatici: Continental Grand Prix 4000 700x25c

Per ulteriori informazioni sulla Aerostorm DRS FDJ e sugli altri prodotti dell’azienda francese, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale della Lapierre.

Consigliamo inoltre ai nostri lettori amanti del ciclismo classico su strada l’articolo dedicato alle migliori biciclette da strada delle squadre UCI World Tour 2020.

Share on Pinterest

A proposito dell'autore

Ama scrivere fin da quando era piccolo e questo lo ha portato a raccontare storie sul suo sport preferito, il ciclismo. Un'attività fisica che prova anche a praticare sia per piacere sia soprattutto per capire le difficoltà, le fatiche ma anche le gioie e i successi dei campioni che ogni giorno ci emozionano sulle strade.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata